Chi paga le utenze in caso di affitto?

Locazione: chi paga le utenze della luce e del gas se il contatore e il contratto sono rimasti intestati al proprietario di casa? Buona regola vorrebbe che, al momento della stipula del contratto di locazione, l’inquilino – d’accordo con il locatore – esegua la voltura dei contratti di luce e gas a proprio nome in […]

Stesso contratto, più fatture: un solo decreto ingiuntivo?

È vietato frazionare il credito derivante da un unico rapporto in più richieste giudiziali benché siano state emesse più fatture? Esistono comportamenti che, seppur non espressamente vietati, sono ugualmente sanzionati dall’ordinamento. Si pensi all’ipotesi che prende il nome di “abuso del diritto”: una persona esercita una facoltà attribuitale dalla legge, in maniera però difforme allo […]

Come posso firmare un contratto online?

Quali sono i passaggi da seguire per ottenere una valida sottoscrizione elettronica o digitale dell’atto; cosa controllare e come verificare la regolarità della procedura. In un mondo sempre più tecnologico e digitale, molti prodotti e servizi vengono acquistati su internet, senza necessità di doversi recare in un negozio fisico, in un’agenzia o in un ufficio. […]

Quanti giorni per la diffida?

Entro quanto tempo bisogna adempiere alla prestazione e cosa succede alla scadenza del termine concesso nella diffida? Chi riceve una diffida si sarà accorto che, in essa, è concesso al debitore un termine per adempiere. Ma cosa succede alla scadenza? E, soprattutto, quale deve essere tale termine? In questo articolo, dopo aver spiegato cos’è la […]

Il contratto: scritto o orale?

Principio di libertà delle forme; scrittura privata o atto pubblico dal notaio. Ecco come, nel nostro ordinamento, si stipulano gli accordi negoziali. “Carta canta” dice un detto popolare. Meglio mettere tutto per iscritto. Non solo perché col tempo gli accordi si dimenticano facilmente, ma anche perché, in caso di contestazioni, sarà più facile venirne a […]

Simulazione: quale prova per dimostrare l’interposizione?

Simulazione e limiti alla prova documentale: l’atto scritto dell’esistenza dell’accordo dissimulato riguarda solo le parti oppure anche i terzi? La legge consente alle parti di “bluffare”, cioè di stipulare un accordo che, in realtà, ne nasconde un altro. Questa operazione prende il nome di “simulazione contrattuale”, a cui spesso si ricorre per fini poco nobili. […]

Quando un contratto è concluso?

Quando si considera concluso l’accordo e non più revocabile l’accettazione. I latini dicevano “pacta sunt servanda”, i contratti devono essere rispettati. Il che significa che, una volta raggiunto l’accordo definitivo, non è più possibile tirarsi indietro. Ecco perché è bene capire quando un contratto è concluso: poiché è proprio da questo momento che non si […]

Mancata stipula del contratto: il rimborso delle spese sostenute

Ingiustificato recesso dalle trattative di un contratto: quando c’è risarcimento del danno. Nel contesto delle trattative che, di norma, vengono svolte prima della conclusione di un contratto, il recesso ingiustificato di una delle parti può determinare l’obbligo di risarcire il danno all’altra che ha riposto un affidamento nella conclusione del contratto stesso. In questo articolo […]

Circonvenzione di persona incapace

È necessario il danno alla vittima per la configurabilità del reato? Avrai già sicuramente sentito parlare della circonvenzione di persona incapace e, se non sei un tecnico del diritto, ti sarai chiesto cos’è e come funziona. La questione si pone spesso quando, ad esempio, un anziano viene spinto a donare una casa a un familiare […]

Ho firmato un contratto che non ho capito: posso recedere?

Contratto non compreso: è possibile il recesso? Quali tutele per chi non è esperto? Firmare un contratto senza averne piena comprensione di ciò che vi è scritto può portare a conseguenze indesiderate e a obblighi che non si era previsto di assumere. In questo articolo vedremo se è possibile recedere da un contratto che non […]

image_pdfimage_print