Infarto da superlavoro: c’è risarcimento?

Come provare che i ritmi eccessivi di lavoro hanno provocato l’infarto; quali sono i danni indennizzati dall’Inail e quelli risarcibili dal datore di lavoro. Molti qualificati studi scientifici – tra cui quelli dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) e dell’Ilo (Organizzazione internazionale del lavoro) – segnalano una forte correlazione tra le malattie cardiovascolari e il superlavoro, […]

The post Infarto da superlavoro: c’è risarcimento? first appeared on La Legge per tutti.

Quali danni paga l’assicurazione?

Tutti i tipi di risarcimento in caso di incidenti stradali e non: i danni patrimoniali e non patrimoniali, il danno morale e il danno biologico. I criteri di calcolo.  In caso di incidente stradale o altro infortunio per il quale sia stata stipulata una polizza, i danni sono coperti dall’assicurazione. Le regole che disciplinano il […]

The post Quali danni paga l’assicurazione? first appeared on La Legge per tutti.

Risarcimento danno da lavoro usurante: come funziona

Malattie professionali tabellate e non tabellate; tutela assicurativa e indennizzo Inail; responsabilità del datore di lavoro per i danni ulteriori. Quando le macchine si rompono, si cambiano; quando si guastano le donne e gli uomini, c’è il collocamento a riposo forzato e anticipato, o, se si continua a lavorare, c’è tanta fatica in più, e […]

The post Risarcimento danno da lavoro usurante: come funziona first appeared on La Legge per tutti.

Immobile occupato senza titolo: come si calcola il danno?

Quando la liquidazione può basarsi sul canone di mercato; cosa deve fare il proprietario per ottenere il risarcimento. Il triste fenomeno degli immobili occupati senza titolo da chi non ne ha (o non ne ha più) il diritto è molto diffuso e provoca notevoli danni ai proprietari che rimangono privi dei loro beni per parecchio […]

The post Immobile occupato senza titolo: come si calcola il danno? first appeared on La Legge per tutti.

Risarcimento del danno: quando spetta la rendita vitalizia?

La Cassazione cambia interpretazione in merito al risarcimento del danno: da preferire la rendita all’una tantum soprattutto per il danno patrimoniale.  Dinanzi ad un danno conseguente a un atto illecito, il giudice valuta le conseguenze patite dalla vittima e, sulla scorta di queste, determina l’ammontare del risarcimento. Il risarcimento, di solito, è costituito da una […]

The post Risarcimento del danno: quando spetta la rendita vitalizia? first appeared on La Legge per tutti.

Risarcimento con rendita vitalizia: quando è possibile?

Come funziona la liquidazione dei danni con una somma erogata in via perpetua anziché in un’unica soluzione; quali vantaggi offre ai danneggiati questa formula. Spesso chi subisce un incidente stradale o è vittima di un infortunio sul lavoro rimane invalido in modo permanente, e non potrà più lavorare o svolgere altre attività remunerate. In queste […]

The post Risarcimento con rendita vitalizia: quando è possibile? first appeared on La Legge per tutti.

Caduta sul marciapiede: risarcimento difficile

Disconnessione del marciapiede irregolare, pericolo occulto, insidia: il Comune non risarcisce se la visibilità non è ridotta. Le strade e i marciapiedi  dovrebbero essere sempre tenute in condizioni tali da evitare incidenti e cadute, pena la responsabilità del Comune per gli eventuali danni agli utenti. Nel caso di caduta sul marciapiede, il risarcimento è difficile, […]

The post Caduta sul marciapiede: risarcimento difficile first appeared on La Legge per tutti.

Cosa fare se il postino non lascia l’avviso di giacenza?

Come chiedere il risarcimento oppure la rimessione in termini se il portalettere non avvisa il destinatario della raccomandata? Quando il portalettere non trova nessuno a cui consegnare una raccomandata, è tenuto a lasciare nella cassetta della posta un tagliandino di colore bianco in cui segnala al destinatario che ha tentato di effettuare la consegna ma […]

The post Cosa fare se il postino non lascia l’avviso di giacenza? first appeared on La Legge per tutti.

Cosa fare se un avvocato si comporta male?

Quando si può denunciare l’avvocato scorretto? Quando c’è responsabilità civile e quando responsabilità disciplinare? Patrocinio infedele: cos’è? In rete spopolano battute del tipo: “L’avvocato è come la mamma: è l’unico disposto a difenderti anche quando hai torto”. Tutto sommato, in genere è proprio così. Può però accadere che l’avvocato non si comporti come dovrebbe, causando […]

The post Cosa fare se un avvocato si comporta male? first appeared on La Legge per tutti.

Quanto tempo si ha per denunciare un avvocato?

Reato di patrocinio infedele: quali sono i termini per sporgere denuncia? Entro quanto tempo si può chiedere il risarcimento dei danni causati dal difensore? Anche gli avvocati, come tutti gli altri professionisti, possono sbagliare. Quando accade ciò, la vittima dell’errore può tutelarsi chiedendo il risarcimento dei danni. Può tuttavia succedere anche un’altra cosa, e cioè […]

The post Quanto tempo si ha per denunciare un avvocato? first appeared on La Legge per tutti.

image_pdfimage_print
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: