Rappresentanza del coniuge proprietario in assemblea di condominio

Che succede se un coniuge rappresenta l’altro in assemblea condominiale senza delega? La delibera è ugualmente valida? Un nostro lettore ha intestato la casa alla moglie; tuttavia da sempre la sostituisce in assemblea, votando al posto suo, pur senza una formale delega. Nessun condomino ha mai eccepito nulla. Pertanto, ci viene chiesto come funziona la […]

Infiltrazioni: quando il condomino non viene risarcito?

Umidità e perdite d’acqua che dalle parti comuni arrivano nell’appartamento privato: in quali casi il condominio non deve risarcire i danni? Le infiltrazioni d’acqua in condominio possono essere fonte di danni, sia ai beni comuni che alle proprietà private. Emblematico è il caso delle perdite che provengono dal tetto, oppure dell’umidità di risalita che invade […]

Condominio: quando serve l’unanimità

Riunione di condomino e decisioni dell’assemblea: quando è necessaria l’unanimità dei consensi e la totalità dei millesimi. Raggiungere un accordo nel corso dell’assemblea di condominio è sempre molto difficile: tra assenteisti e incalliti oppositori, mettere tutti d’accordo è davvero difficile, se non a volte impossibile. Ma quando serve l’unanimità in condominio? Per fortuna si tratta di […]

Cosa si intende per condomino apparente?

Chi è definito condomino e che succede quando l’appartamento è intestato a un prestanome. Esiste un termine giuridico spesso usato dagli avvocati e dai giudici in materia condominiale, il cui significato tuttavia sfugge a chi non è un tecnico: si tratta del cosiddetto “condomino apparente”. Ma cosa si intende per condomino apparente? Cosa significa questa […]

È valido il rendiconto condominiale senza nota sintetica esplicativa?

Il bilancio consuntivo e la delibera di approvazione possono essere impugnati entro 30 giorni se non c’è la nota sintetica esplicativa. L’articolo 1130 bis del Codice civile stabilisce che il rendiconto condominiale dev’essere corredato da una nota sintetica esplicativa, elemento ritenuto essenziale per garantire ai condòmini trasparenza e chiarezza nella comunicazione delle informazioni contabili. In […]

Il condomino in lite partecipa all’assemblea?

Il condomino controparte in una causa contro il condominio può essere escluso dall’assemblea per conflitto di interessi? Quando un condomino entra in causa col condominio, rappresentando la controparte, si verifica una situazione di potenziale incompatibilità con le decisioni del gruppo, una sorta di conflitto di interesse limitatamente però alle questioni relative alla sorte del giudizio. […]

Il condomino in conflitto d’interessi può votare?

Scopri come la legge permette al condomino in potenziale conflitto d’interessi di votare nelle assemblee condominiali secondo la giurisprudenza. Il diritto di voto in assemblea condominiale è un tema spesso oggetto di controversie e interpretazioni. Una recente sentenza del tribunale di Pordenone, la numero 236 della sezione Civile del 06.04.2023, ha risposto a un quesito […]

Quali spese condominiali si dividono in parti uguali?

Come si dividono le spese condominiali: quando si può derogare al criterio dei millesimi. La ripartizione delle spese condominiali è un tema che genera incertezze tra i proprietari di appartamenti. Spesso non è chiaro che il criterio generale per dividere le spese legate alla manutenzione, conservazione e utilizzo delle parti comuni dell’edificio, nonché quelle per […]

Come posso convocare un’assemblea condominiale?

Convocazione della riunione di condominio: i casi in cui anche un singolo condomino può procedere senza autorizzazione dell’amministratore. Anche chi non vive in condominio sa che l’assemblea è convocata dall’amministratore, mediante avviso tempestivamente recapitato a ogni proprietario. In realtà, la legge stabilisce che anche i condòmini possano convocare l’assemblea, ma solo in alcune ipotesi tassativamente […]

Assemblea condominiale: si può delegare il proprio inquilino?

Il proprietario può delegare il conduttore che vive in affitto nel proprio appartamento, anche se quest’ultimo ha già diritto a partecipare? Chi vuole evitare di incontrare in assemblea il proprio vicino di casa può partecipare alla riunione delegando qualcun altro al proprio posto. La legge, infatti, ammette pacificamente il meccanismo della delega, la quale conferisce […]

image_pdfimage_print