Cosa deve provare il danneggiato nella richiesta di risarcimento?

Risarcimento da caduta: chi deve dimostrare l’assenza di colpa Quando una persona cade e si fa male a causa del terreno sdrucciolevole, scivoloso, bagnato o insidioso (magari per via della presenza di una buca, di un dislivello, di una chiazza d’olio, di una lastra di ghiaccio o della classica buccia di banana) è naturale pensare […]

L’illecito penale è sempre anche illecito civile?

Chi commette un reato deve pagare il risarcimento alla vittima? Cosa si intende per danno non patrimoniale? Secondo l’articolo 185 del codice penale, chi commette un reato deve pagare anche il risarcimento e provvedere alle eventuali restituzioni (ad esempio, di quanto rubato nel caso di furto). In buona sostanza, chi si macchia di un crimine […]

Ritardo treno: ultime sentenze

Risarcimento del danno; lesione dei diritti fondamentali; inesatto adempimento contrattuale; guasto del treno; obblighi del macchinista. Riconosciuto il danno non patrimoniale per il ritardo del treno regionale di oltre ventiquattro ore in situazioni precarie La tutela riparatoria del danno non patrimoniale, estesa a situazioni giuridiche soggettive di rango costituzionale lese senza condotte integranti reato, può […]

Come funziona il risarcimento del danno psichico

La differenza tra danno morale e biologico: quando scatta il danno psichico e come viene risarcito. La Cassazione si è pronunciata sulla possibilità di risarcire il danno psichico e ha chiarito se questo debba essere inquadrato nella categoria del danno morale (il danno da sofferenza interiore) o biologico (il danno da menomazione fisica). La differenza […]

Come si calcola il risarcimento danno?

Danno patrimoniale e non patrimoniale: i criteri per quantificare il risarcimento tra danno emergente, lucro cessante, danno morale e danno biologico. Sono tanti gli episodi che danno diritto al risarcimento del danno: dalla caduta in una buca stradale ad un incidente auto con feriti, da uno spintone in un corridoio di scuola al danno subìto […]

Parabrezza danneggiato da un sasso sollevato da un altro veicolo

Chi paga se una pietra sollevata dalla ruota di un’altra auto distrugge il vetro della nostra macchina? Non è infrequente che l’auto davanti a noi, specialmente se è un veicolo pesante, sollevi polvere e detriti dalla strada, facendo sì talvolta che sassi e piccoli oggetti colpiscano e danneggino il nostro parabrezza. Spesso, protetti dall’abitacolo, non […]

Danno da mancata percezione dei canoni di locazione

Se l’inquilino non paga l’affitto e il contratto di locazione si risolve, è possibile chiedere il risarcimento del danno per i canoni d’affitto non percepiti fino alla naturale scadenza del contratto o fino alla conclusione di un nuovo contratto? La questione del danno da mancata percezione dei canoni locatizi è dibattuta, tanto che recentemente la […]

Uso del casco: senza la protezione si può avere il risarcimento?

Incidenti stradali: il concorso di colpa nella determinazione del danno si può attribuire al motociclista senza casco? Chi subisce un danno ha diritto di chiedere il risarcimento al responsabile. Quest’ultimo può essere anche il proprietario della strada, se il sinistro è stato causato dal cattivo stato dell’asfalto. Se però il danno poteva essere evitato oppure […]

Cosa si intende per ‘danno in re ipsa’?

Ricorre il danno in re ipsa quando non è necessaria la prova del danno stesso ma tutt’al più quella del suo ammontare. Chi non è un tecnico del diritto potrebbe trovare difficile comprendere cosa si intende per “danno in re ipsa” e quali effetti potrebbe avere, all’interno di un processo civile di risarcimento, l’applicazione di […]

image_pdfimage_print