Assegno di divorzio e nuova relazione: i criteri della Cassazione

Non sempre l’ex moglie perde il mantenimento se convive con un nuovo compagno. In tema di divorzio, non è raro interrogarsi sulle conseguenze che l’instaurazione di una nuova relazione possa avere sul diritto al mantenimento. La Cassazione, con l’ordinanza n. 13739/24, ha chiarito che la presenza di un nuovo partner e l’avvio di una convivenza […]

Si può chiedere l’addebito nel divorzio?

Il coniuge che, dopo la separazione, scopre di essere stato tradito in passato quando era ancora sposato, può chiedere l’addebito in sede divorzile? La violazione degli obblighi matrimoniali comporta la pronuncia di addebito, cioè la formale attribuzione della colpa della crisi coniugale. L’addebito ha conseguenze ben precise, comportando la perdita del diritto al mantenimento e […]

Con un’eredità l’ex moglie perde il mantenimento?

Assegno divorzile: l’eredità non basta per la revoca se l’ex coniuge non è autosufficiente economicamente. Se una donna che percepisce l’assegno di divorzio dall’ex marito dovesse ricevere un’eredità da un familiare deceduto e, grazie a ciò, acquisisse un patrimonio considerevole, potrebbe perdere il diritto all’assegno stesso? A porsi questa domanda sono molti uomini, costretti talvolta […]

La moglie che tira uno schiaffo al marito perde il mantenimento

Liti domestiche: l’addebito scatta anche con un singolo e isolato episodio di violenza, salvo derivi della scoperta di un tradimento. Una sentenza della Cassazione (ordinanza n. 12662 depositata il 9 maggio 2024) ha sancito un interessante principio in materia di liti domestiche: basta un solo episodio di violenza ai danni del proprio coniuge, anche se […]

L’ex moglie perde il mantenimento con relazione a distanza?

Per la Cassazione anche i rapporti stabili, benché in assenza di convivenza, comportano la revoca dell’assegno di mantenimento per l’ex coniuge. La Corte di Cassazione è ritornata sulla questione della revoca dell’assegno di mantenimento per l’ex coniuge che ha una nuova relazione, stabilendo che la stessa non deve essere necessariamente basata sulla convivenza se risulta […]

Come non pagare il mantenimento alla moglie

In quali casi l’ex coniuge non può pretendere gli alimenti: la guida. Chi non vuole rischiare di dover pagare il mantenimento alla propria moglie e teme una separazione già prima di sposarsi, farebbe bene a non convolare a nozze. Non è con il piede di guerra che si inizia un rapporto d’amore. Tuttavia chi è […]

Quando l’ex coniuge non può pretendere il mantenimento

Leggera differenza tra il reddito del marito e della moglie: spettano gli alimenti? Nell’ambito delle cause di separazione o divorzio, l’attribuzione dell’assegno di mantenimento o dell’assegno divorzile all’ex coniuge non è automatica, ma subordinata a specifici criteri di valutazione del reddito e del contributo fornito dal coniuge economicamente più debole al ménage domestico. Questo aspetto […]

Revoca mantenimento all’ex moglie: non più necessaria la convivenza

La Cassazione stabilisce che anche una relazione a distanza fa perdere l’assegno di mantenimento Una svolta significativa nell’interpretazione delle norme sul mantenimento. La Corte di Cassazione ha stabilito che una moglie può perdere l’assegno di divorzio anche se ha un rapporto a distanza con il nuovo compagno. L’ordinanza n. 13175/2024, emessa dalla prima sezione civile […]

Quali sono le spese extra nel mantenimento?

Cosa non è compreso nell’assegno di mantenimento: elenco delle spese straordinarie. Quando una coppia con figli si separa e non raggiunge un accordo, il giudice stabilisce un assegno di mantenimento periodico che il genitore non convivente deve corrispondere all’ex per supportare le necessità ordinarie dei figli. In aggiunta, è previsto un contributo supplementare (fissato in […]

Separazione: un solo episodio di violenza giustifica l’addebito?

Cosa succede se un coniuge tira uno schiaffo o uno spintone all’altro? La Cassazione, con l’ordinanza n. 12662 depositata il 9 maggio 2024, ha ricordato che l’uso delle “mani” all’interno della coppia non è mai ammesso. Sicché, anche un solo episodio di violenza giustifica l’addebito nella separazione. L’addebito è una conseguenza di carattere civilistico: esso […]

image_pdfimage_print