Diritto di precedenza del lavoratore a tempo determinato

Nuove assunzioni: quando il dipendente con contratto a termine deve essere preferito agli altri? Tra un licenziamento per motivi economici e una nuova assunzione deve decorrere almeno 1 anno (at. 15 L. n. 264/1949). Diversamente, il licenziamento si considera privo di una valida giustificazione e l’ex lavoratore (se già decorsi i 60 giorni per contestare […]

Come funziona il diritto di precedenza nelle assunzioni?

Lavoratore a tempo determinato (con contratto a termine): la guida sul diritto di precedenza in caso di successive assunzioni da parte del datore di lavoro. L’art. 24 del D.Lgs. 81/2015 stabilisce che il dipendente con un contratto a tempo determinato di durata superiore a sei mesi (ferme restando specifiche previsioni per i lavoratori stagionali e […]

Quando esercitare il diritto di precedenza nelle assunzioni?

Come funziona la prelazione nelle assunzioni, a chi spetta e come comunicarla al datore di lavoro. La legge stabilisce quando esercitare il diritto di precedenza nelle assunzioni. Si parla, più frequentemente, di prelazione. Ma come funziona e come manifestare la volontà di essere riassunto dal vecchio datore di lavoro? Cerchiamo di fare chiarezza. A chi […]

Assunzioni: quali lavoratori hanno diritto di precedenza

Vediamo quali sono le sfaccettature della normativa italiana relative alle assunzioni, con un focus sul diritto di precedenza. Questa guida dettagliata spiega chi ne ha diritto e come esercitarlo. Quando si tratta di accesso al pubblico impiego è obbligatorio sostenere un concorso pubblico per garantire l’imparzialità e l’efficienza della pubblica amministrazione. Nel privato, invece, il […]

image_pdfimage_print