Perché Matteo Maria Zuppi è diventato il capo dei vescovi italiani

L’ex arcivescovo metropolita di Bologna è da sempre pienamente in linea col sentire di Bergoglio. Particolarmente attento al mondo del lavoro, il presule si è fatto inoltre notare per le posizioni di accoglienza e dialogo con la collettività Lgbt+

image_pdfimage_print