Metsola spiega che i corridoi del grano potrebbero essere il punto di partenza per arrivare alla tregua

La presidente del Parlamento europeo da Davos dice: «Ci sono milioni di persone su questo pianeta sull’orlo della fame. Sono ostaggi di un solo Paese. Certo dobbiamo cercare in ogni modo di creare un corridoio per le risorse fondamentali, perché questo pianeta sia in grado di crescere»

image_pdfimage_print