home forum

Notifiche
Cancella tutti

La Mia Libertà finisce dove inizia la tua

Programmi alternativi per la lettura dei files in formato pdf e dei comuni formati di ebook.


Administrator
Post: 114
Admin
Topic starter
(@administrator)
Membro
Registrato: 2 anni fa

La lettura di un file in formato pdf con ausili tifloinformatici, come noto, risulta sicuramente meno agevole della lettura di normali files di testo come i .txt o .docx di Word.
Gli strumenti comunemente utilizzati, come il ben conosciuto Adobe Acrobat Reader, o anche il browser Edge di Microsoft, che è in grado di gestire il formato pdf, secondo la mia opinione personale sono macchinosi e pesanti. La lettura con questi strumenti risulta faticosa e soprattutto poco agile, in particolare quando ci si trova a dover leggere e/o studiare su libri di testo di dimensioni considerevoli in questo formato.
Nella ricerca di alternative a questi programmi ne ho trovato uno, BookWorm, libero e gratuito, che illustrerò sinteticamente e che merita di essere segnalato per alcune sue caratteristiche che a me sono sembrate interessanti.
Informo subito che il programma supporta l'interfaccia in diverse lingue, inglese, francese e diverse altre ma non l'italiano. In ogni caso, anche con l'interfaccia in inglese, si gestisce sufficientemente bene.
Il programma si può scaricare sia nella versione a 32 bit sia quella a 64 bit, sia in versione installabile, sia in versione portable.
Il programma è stato creato da persone non vedenti e come tale è perfettamente accessibile con gli ausili tifloinformatici Jaws ed NVDA.
Alla fine di questo articolo, per chi fosse interessato, citerò il link che punta alla pagina per il download del programma.

Il programma gestisce in input una quindicina di formati di testo: il pdf, i comuni formati degli ebook, il formato di Microsoft Word, il txt ecc...
Esso presenta il testo del pdf, o degli altri formati di input accettati, in forma ristrutturata e semplificata graficamente, un po' come viene visualizzato un testo con il blocco note.
Esso contiene anche una funzione interna di OCR che si aggancia all'OCR di Windows 10 per il riconoscimento del testo contenuto in files grafici. Si può, comunque, come alternativa, agganciare al programma il buon OCR libero Tesseract, che riconosce circa un centinaio di lingue.
Per inciso il programma OCR Tesseract si può anche impostare per il riconoscimento del greco antico con tutti i suoi segni diacritici; cosa utile per chi studia al Classico o all'Università a lettere antiche.
Fra le caratteristiche interessanti del programma vi è una funzione di Text To Speech interna che si aggancia alle voci Windows Sapi 5 ed One Core.
Altre caratteristiche interessanti sono quelle di poter inserire in una casella di ricerca un argomento da ricercare, poi, in automatico, su Wikipedia e mostrarne il contenuto all'interno del programma. La lettura di questo è notevolmente più rilassante rispetto alla lettura della stessa pagina con lo screen reader in uso sul computer poiché, semplificando la pagina, non pronuncia quella infinità di link, link, link, link... di una pagina di Wikipedia. In pratica viene catturato da Wikipedia pressoché solo l'articolo principale della pagina che poi è quello che interessa in pratica.
Altre caratteristiche offerte sono la possibilità di mettere dei segnalibri, delle note, delle evidenziazioni del testo ed anche di raccoglierle in un file di indice a parte.
Vi sono diverse altre funzionalità che lascio alla vostra curiosità ed ai vostri commenti e suggerimenti se qualcuno volesse provarlo.

Struttura della finestra del programma.
Nella finestra del programma, in alto, trovate un menù tradizionale con le voci "File", "Search", "Document", "Speech", "Annotation", "OCR", "Web services", "Help".
Nella parte centrale della finestra, ovvero l'area di lavoro, vi sono due strisce verticali: a sinistra c'è la striscia con la tabella dei capitoli rappresentata come una lista verticale, che viene vocalizzata "Table of contents" e a destra c'è l'area ove viene visualizzato il testo di quel capitolo.
Per aprire un file di uno dei formati riconosciuti si usa il comando control + o che apre la classica finestra di dialogo "apri" ben conosciuta.
In un tempo abbastanza breve il file viene aperto.
Per passare da una striscia all'altra si usa il tab. Il tab fa commutare esclusivamente fra queste due aree. Una volta scelto il capitolo sulla sinistra basta dare invio, o spazio, che automaticamente ci si ritrova nell'area di destra ove potete muovervi, e leggere, con le frecce o anche con il classico insert + freccia giù per la lettura continua.
Quando si passa con Tab alla striscia con il testo viene vocalizzato il numero della pagina attuale e il nome del file.

Alcuni comandi di tastiera.
Per aprire un file: Control + o
Per andare alla pagina successiva: tasto Invio
Per andare alla pagina precedente: Backspace
Per andare ad una pagina specifica: control + g
Per chiudere il documento: control + w
Per trovare una stringa: control + f
Per trovare l'occorrenza successiva: F3
Per trovare l'occorrenza precedente: shift + F3
Per avviare il TTS interno: F5
Per mettere  in pausa il parlato del TTS: F6
Per mettere in stop il  parlato del TTs: F7
Per aggiungere un segnalibro: control + b
Per aggiungere un commento: control + m
Per evidenziare la selezione: control + h
Per scansionare la pagina corrente: F4
Per attivare l'OCR automatico: control + F4
Per leggere la pagina di un URL internet: Control + u
Per leggere un url già messo negli appunti: control + shift + u
Per aprire la guida del programma (in inglese): F1

Indicazioni per il download:
https://getbookworm.com/download/
Nella pagina internet, se date il comando insert + F7 in Jaws o in NVDA, e poi premete la lettera d, arrivate presto al link per il "download" della versione desiderata.

 

Francesco Melis

 

Rispondi
Condividi: