Addio a Miro Silvera, ultimo intellettuale milanese di un tempo che non c’è più

È stato scrittore eclettico, saggista, poeta e traduttore. Nato ad Aleppo nel ’42, si era trasferito in Italia nel 1947 a causa delle persecuzioni contro gli ebrei in Siria. Tra i fondatori del Salone Pier Lombardo, fu uno dei personaggi più affascinanti del fermento culturale della città

image_pdfimage_print