La campagna radicale per l’incriminazione di Putin al Tribunale dell’Aja

L’iniziativa non è una provocazione, ma la naturale conseguenza dei crimini di guerra condotti dal Cremlino, così com’è già successo in passato con Milosevic, Karadžić e Mladić

image_pdfimage_print