Rincara il telefono: gli aumenti di Tim, Vodafone e Wind 3

Rincara il telefono: gli aumenti di Tim, Vodafone e Wind 3

image_pdfimage_print




Il mese di Giugno non è pesante solo per le altissime temperature di questi giorni ma segna anche un rincaro dei prezzi per quello che riguarda alcuni operatori telefonici. Una volta piangeva il telefono, fra qualche giorno, dopo mesi di prezzi stracciati, piangeranno nuovamente le nostre tasche o meglio le tasche di coloro che hanno un contratto con Tim, Vodafone e WindTre.Vediamo nel dettaglio cosa sta succedendo. Gli operatori protagonisti degli aumenti sono Tim, Vodafone e WindTre le cui tariffe mobili aumenteranno di 2 € di media. Tutta colpa di Iliad che ha costretto gli operatori ad essere concorrenziali con la compagnia francese ribassando le tariffe.
Chi non vuole aderire alle nuove tariffe ha tempo 30 giorni dalla ricezione della comunicazione che il gestore è tenuto ad inviare via sms o mediante comunicazione in bolletta o altra forma per effettuare la disdetta o passare ad altro operatore.
Andiamo più nel dettaglio senza dimenticare che neppure la telefonia fissa sarà esente da rincari.
Per quanto riguarda Tim, le vecchie tariffe diventano più care
Giugno è il mese più caldo per i clienti Tim con offerte mobili ricaricabili non più in commercializzazione. Dal 13 giugno e a partire dal primo rinnovo utile, l’aumento è di 1,99 euro iva inclusa al mese, ma per chi decide di non fare disdetta sono disponibili due promozioni.
Senza aggiungere un euro è possibile integrare l’offerta colpita dal rincaro con Minuti illimitati gratis, che consente a tempo indeterminato telefonate senza limiti con tutti i numeri mobili e fissi nazionali sia in Italia sia nell’Unione europea oppure 20Giga gratis per 1 anno, per navigare in internet dal proprio smartphone.
Brutte sorprese anche per chi ha sottoscritto con Tim le offerte di rete fissa Tutto Voce e Voce senza limiti, perché il costo degli abbonamenti mensili aumenta di 1,90 iva inclusa.
Per capire se il contratto in essere con Tim subirà degli aumenti a partire dal prossimo 1 Luglio, basta consultare la bolletta di Maggio.
Chi scrive di Vodafone non si è mai fidato, quindi, occhi aperti perché la compagnia ex Omnitel dal prossimo 27 Luglio, esaurito il credito sulla ricaricabile, permetterà ai clienti di poter effettuare chiamate, inviare sms e navigare pagando 0,99 € per 24 ore dal momento in cui il credito si è esaurito. I servizi saranno bloccati dopo 48 ore dal momento in cui il credito si è esaurito e fino al momento in cui non si effettuerà una nuova ricarica. Se è attiva un’offerta Junior o agevolata, invece, o si paga con carta di credito o mediante conto corrente o in fattura di rete fissa, non è previsto nessun costo.
Ma le novità non finiscono qui. A partire dal rinnovo successivo al 27 giugno 2019 alcune offerte Vodafone aumenteranno di 1, 98 euro al mese, ma si potranno aggiungere gratuitamente 20 Giga al mese per un anno.
Sulla rete fissa, dal 7 luglio o dal 23 luglio alcune offerte aumenteranno di 2,99 euro al mese e a partire dal 1 agosto arrivano altri aumenti che variano da 0,89 a 2,99 al mese.
alcune offerte aumenterà di 2,99 euro al mese. I clienti interessati dall’aumento hanno ricevuto comunicazione in fattura a partire dal 29 maggio. Chi vorrà avvalersi del diritto di recesso potrà recarsi in un negozio Vodafone, utilizzare il sito, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il 190.
Passiamo a WindTre: a partire dal primo giugno 2019, il costo delle offerte dati Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB, Super Internet 20GB sono già aumentate di 2 euro al mese. Sono state modificate le condizioni generali di contratto per i servizi Wind per i clienti che hanno attivato un’offerta fino al 31 marzo 2019.
Dal 16 giugno inoltre le offerte ricaricabili che prevedono la navigazione internet illimitata a 128 Kbps una volta esauriti i Giga a disposizione aumentano di 0,99 euro o 1,49 euro al mese a seconda dell’offerta attivata.
Per quanto riguarda la rete fissa, dal 5 giugno 2019 l’offerta Noi Unlimited+ è aumentata di due euro al mese.
Codacons è pronta a presentare un esposto urgente. Per ulteriori informazioni si rinvia al sito dell’Associazione.

Chiama Adesso!